Calendario Eventi

Settembre 2020
L M M G V S D
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4

Iscriviti alla newsletter

 

Quando invii il modulo, controlla il tuo indirizzo email per confermare l'iscrizione

 

Inviaci la tua opera

Inviaci biografia, sinossi, opera completa e i tuoi recapiti per

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

e ti risponderemo in breve tempo

Pubblica con PB

Saggi, romanzi, racconti, poesie, manuali, tesi, ricerche, atti di convegni, ecc. in cartaceo e in eBook.

"REGISTRATI" per poter inserire una recensione o per acquistare. La Registrazione implica l'avere letto e accettato quanto riportato nel documento Privacy

Email

Cosa abbandonata

Codice ISBN: 9788831467254
Autore: P.S. PENGA
Titolo: COSA ABBANDONATA
Anno di Edizione: 2020
Numero di pagine: 136
Prezzo: € 13,00
Genere: NARRATIVA - ROMANZO
Valutazione: Nessuna valutazione
Prezzo:
Prezzo di vendita: 12,35 €
Prezzo di vendita IVA esclusa: 13,00 €
Sconto: 0,65 €
Cosa abbandonataCosa abbandonata
Cosa abbandonataCosa abbandonata
Descrizione

IL LIBRO

È inverno e il mondo sembra immobile, fermo nel suo freddo, congelato. Il protagonista del romanzo si sente solo. La sua vita è poco interessante, priva di emozioni e di affetti. Soprattutto di affetti. È completamente vuota e lui rischia di perdersi in questo vuoto. Tra vane fantasie che prendono il controllo della sua mente e tra le ore passate a osservare individui che abitano il suo stesso pianeta, sente di perdere il contatto con la realtà e di confondere i suoi sogni a occhi aperti con il mondo reale. Ma quel ragazzo non è stupido o pazzo! No, è semplicemente triste. Allora perché restare? Cosa lo trattiene? Quale motivo lo fa tornare a casa ogni sera, cosa sta aspettando? Non lo sa; non ha le risposte che sta cercando.

Recensioni
Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Subcategory
Video

IL LIBRO

È inverno e il mondo sembra immobile, fermo nel suo freddo, congelato. Il protagonista del romanzo si sente solo. La sua vita è poco interessante, priva di emozioni e di affetti. Soprattutto di affetti. È completamente vuota e lui rischia di perdersi in questo vuoto. Tra vane fantasie che prendono il controllo della sua mente e tra le ore passate a osservare individui che abitano il suo stesso pianeta, sente di perdere il contatto con la realtà e di confondere i suoi sogni a occhi aperti con il mondo reale. Ma quel ragazzo non è stupido o pazzo! No, è semplicemente triste. Allora perché restare? Cosa lo trattiene? Quale motivo lo fa tornare a casa ogni sera, cosa sta aspettando? Non lo sa; non ha le risposte che sta cercando.