Prossimo evento

Calendario Eventi

Maggio 2022
L M M G V S D
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Iscriviti alla newsletter

 

Quando invii il modulo, controlla il tuo indirizzo email per confermare l'iscrizione

 

Inviaci la tua opera

Inviaci biografia, sinossi, opera completa e i tuoi recapiti per

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

e ti risponderemo in breve tempo

Pubblica con PB

Saggi, romanzi, racconti, poesie, manuali, tesi, ricerche, atti di convegni, ecc. in cartaceo e in eBook.

"REGISTRATI" per poter inserire una recensione o per acquistare. La Registrazione implica l'avere letto e accettato quanto riportato nel documento Privacy

Fenicotteri verdi

Codice ISBN: 9788831467940
Autore: ALFREDO LUCENTE
Titolo: FENICOTTERI VERDI
Anno di Edizione: 2022
Numero di pagine: 158
Prezzo: € 13,00
Genere: NARRATIVA - ROMANZO NOIR
Valutazione: Nessuna valutazione
Prezzo:
Prezzo di vendita: 12,35 €
Prezzo di vendita IVA esclusa: 13,00 €
Sconto: 0,65 €
Anno di edizione: 2022
Fenicotteri verdiFenicotteri verdi
Fenicotteri verdiFenicotteri verdi
Descrizione

 

IL LIBRO

La morte di una famosa cantante lirica scuote la tranquillità e rompe la monotonia di una piccola città di provincia. Si occuperanno delle indagini Federico Sannino, un commissario della Sezione Omicidi arguto e svogliato, e Michelangelo, suo amico di infanzia, un operatore sociale sovrappeso e, solo in apparenza, fuori contesto. Ad aiutarli a far chiarezza sul “Caso Santin”, in una calda giornata e in una fresca notte di inizio autunno, ci penseranno personaggi di varia umanità.

Sullo sfondo, la storia di amore di Michi e Viola, dal loro primo incontro al momento più difficile della propria vita.

 

“… Eppure, nonostante i casini e i pensieri, l'unica mia preoccupazione, alle 19:30 di una tiepida sera di ottobre, era il colore dei fenicotteri che mangiano alghe al posto dei gamberi. Fenicotteri vegetariani, insomma. Ammesso che ne esistano, poi. Di fenicotteri vegetariani.”

 

L’AUTORE

Alfredo Lucente nasce e  vive a Crotone,  in Calabria,  con lo Jonio sulla pelle e il grecale tra i capelli. Di se stesso dice:

“Sono il rumore dei tasti della Lettera 32 di mio padre, che scriveva chissà quali avventure perché gli occhi malati non gli permettevano più di leggere quelle degli altri.

Sono la musica che esce dagli altoparlanti del computer mentre lavoro e scrivo.

Sono un marito, figlio, fratello, zio, amico, collega e uomo in cerca di allegria, ma pronto a essere felice se mai dovesse capitare.

Sono un operatore sociale che, alle soglie dei 50 anni, ha un bel po’ di  storie dentro.

Scrivere è il mio modo per raccontarle.”

 

 

Recensioni
Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Subcategory
Video

 

IL LIBRO

La morte di una famosa cantante lirica scuote la tranquillità e rompe la monotonia di una piccola città di provincia. Si occuperanno delle indagini Federico Sannino, un commissario della Sezione Omicidi arguto e svogliato, e Michelangelo, suo amico di infanzia, un operatore sociale sovrappeso e, solo in apparenza, fuori contesto. Ad aiutarli a far chiarezza sul “Caso Santin”, in una calda giornata e in una fresca notte di inizio autunno, ci penseranno personaggi di varia umanità.

Sullo sfondo, la storia di amore di Michi e Viola, dal loro primo incontro al momento più difficile della propria vita.

 

“… Eppure, nonostante i casini e i pensieri, l'unica mia preoccupazione, alle 19:30 di una tiepida sera di ottobre, era il colore dei fenicotteri che mangiano alghe al posto dei gamberi. Fenicotteri vegetariani, insomma. Ammesso che ne esistano, poi. Di fenicotteri vegetariani.”

 

L’AUTORE

Alfredo Lucente nasce e  vive a Crotone,  in Calabria,  con lo Jonio sulla pelle e il grecale tra i capelli. Di se stesso dice:

“Sono il rumore dei tasti della Lettera 32 di mio padre, che scriveva chissà quali avventure perché gli occhi malati non gli permettevano più di leggere quelle degli altri.

Sono la musica che esce dagli altoparlanti del computer mentre lavoro e scrivo.

Sono un marito, figlio, fratello, zio, amico, collega e uomo in cerca di allegria, ma pronto a essere felice se mai dovesse capitare.

Sono un operatore sociale che, alle soglie dei 50 anni, ha un bel po’ di  storie dentro.

Scrivere è il mio modo per raccontarle.”